Qui sotto ci sono i "post" più recenti pronti da srotolare... Se invece vuoi saltare di palo in frasca puoi navigare nell'archivio minchiate qui a lato. Iscriviti alla newsletter! Fai un salto su "Racconti e storie...". (il disegno del banner con il gatto blu è di Tsu-mina).


martedì 9 dicembre 2008

TROPPO LAVORO & TROPPO LIVORE

E' un pò che sono scomparso da questo quadratino... la ragione principale è che sto lavorando come un extracomunitario in una piantagione di pomodori nel casertano e non ho proprio il tempo di "bloggare" (a volte nemmeno quello di andare in bagno per la verità!). Che tristezza. Ho in arretrato centinaia di cose. Cose mie, cose che devo fare, cose importanti... Tutto segnato e rimandato di settimana in settimana. Inesorabilmente. Mia moglie mi insegue con il mattarello (devo aggiustare due cosette a casa). Arriveranno tempi migliori.

Un'altra ragione della mia assenza è che sono davvero schifato. Profondamente schifato e disgustato da come sta andando questo povero Paese. Da come lo stanno governando questi banditi, dalla porcheria senza limiti e senza vergogna che stanno mettendo in opera quotidianamente. Non che non me lo aspettassi! Ma riescono ancora a stupirmi e indignarmi. E la mia voglia di denuncia non riesce più a stargli dietro... Non faccio in tempo a pensare di scrivere qualcosa su una nefandezza che ne hanno già commesse altre cinque! Poi sono profondamente schifato da tutti questi miserabili coglioni che hanno votato questi farabutti e che continuano a credere alle loro menzogne, che continuano a guardare la televisione, i telegiornali di regime o a leggere tutta quella carta da culo a cominciare dal giornale e libero. Quando vedo uno che li compra in edicola in un impeto di amore e spirito democratico mi verrebbe da spaccargli semplicemente la faccia. Livore, odio e astio. Sono proprio gonfio. Non li sopporto più. Non sopporto più tutti questi rigurgiti fascisti, il razzismo, l'ignoranza, i fascisti ignoranti, i razzisti fascisti, ... sempre loro insomma. La feccia del mondo. Ho tanti appunti per tanti post che avrei voluto scrivere, ma non ne ho avuto il tempo. Non me ne hanno dato il tempo. Spero che questo incubo finisca prima o poi.




Molte cose sono già state dette da Prefe, dal Russo, da Willy, da Italiano, da Beppe Grillo, da Marco Travaglio in Voglio Scendere, da Antonio di Pietro, illustrate da Stefano Disegni, su EMME, ... perchè ripeterle, mi sono detto.
Ma alla fine è l'unica cosa che posso fare. Ripetere, ripetere, ripetere e Resistere, resistere, resistere. Resistere a questo schifo e ripetere, fare informazione, lasciare una traccia. Lasciare un messaggio nella bottiglia.
Che poi si riassume tutto in questa frase di Indro Montanelli: "La scoperta che c'è un'Italia berlusconiana mi colpisce molto: è la peggiore delle Italie che io ho mai visto, e dire che di Italie brutte nella mia lunga vita ne ho viste moltissime. L'Italia della marcia su Roma, becera e violenta, animata però forse anche da belle speranze. L'Italia del 25 luglio, l'Italia dell'8 settembre, e anche l'Italia di piazzale Loreto, animata dalla voglia di vendetta. Però la volgarità, la bassezza di questa Italia qui non l'avevo vista né sentita mai. Il berlusconismo è veramente la feccia che risale il pozzo"


Avrei voluto parlare della grande truffa Alitalia, del tentativo di far passare la "salva-manager", del fatto che in estate, zitti zitti, hanno eliminato e modificato alcune leggi favorendo pesantemente e nuovamente il riciclaggio e l'evasione fiscale (e intanto in tv vanno a dire cha stanno inasprendo le norme all'evasione, stè facce di culo!) e sempre in estate e sempre zitti zitti hanno legiferato per liberalizzare e privatizzare la fornitura dell'ACQUA!!! E poi i colpi geniali del gigante brunetta, i tagli della gelmini, la confessione di cossiga sui metodi da polizia cilena...


Non ci si fa a denunciare tutto. Non ci si fa...

E' la solita triste, drammatica storia. Fanno quello che vogliono in spregio alla democrazia e all’interesse di tutti, stanno distruggendo la giustizia, la sanità, la scuola pubblica e il futuro dei nostri figli e le chiamano riforme.
Poi il disgustoso spettacolo di Piazza Navona a Roma: hanno lasciato (o messo a bella posta) un gruppo di fascisti armati di pesanti spranghe (pali da picconi rivestiti con nastri neri e i colori della bandiera italiana) arrivare in testa al corteo, passando vicino alla polizia che ha fatto finta di non vederli, li hanno lasciati picchiare dei liceali inermi, poi quando sono arrivati quelli dei centri sociali hanno dato la colpa a loro. Un classico.
Un film già visto. Ma fino a quando dovrà durare questo schifo? Sono disgustato e amareggiato. Vogliamo continuare? Il disprezzo per l’ambiente, per le minacce al clima, per le energie rinnovabili e alternative e la chimera della grande soluzione con il ritorno al nucleare (ma il referendum non conta proprio un cazzo?!?). Non ne posso davvero più...

Però ricomincerò a scrivere... (quando avrò degli spiragli di tempo!) ... magari solo cazzate, così mi distraggo e non mi avveleno troppo il fegato.

Arriverà il giorno che sarò costretto a scendere in piazza con il bottiglione magnum di champagne ... arriverà.

10 commenti:

Alessandro Arcuri ha detto...

Se non ci fossero di mezzo -loro malgrado- anche persone sane verrebbe da dire "tenetevi sto paese di merda, ve lo meritate tutto!"
:-/

Giuseppe Gatto ha detto...

intanto mio fratello è scappato in Spagna... mò vediamo, se si trova bene magari lo raggiungo... Però ... anche io alle mie radici sono molto legato. Ed è triste e difficile dover allontanarsi da casa non perchè non ti piaccia più la casa ma perchè ti fanno ribrezzo i vicini!

Alessandro Arcuri ha detto...

Si, ma i tuoi vicini stanno anche rovinando casa tua... fossero a farsi i cazzi propri, è un conto, ma nooo devono venire a dirti cosa puoi fare, cosa non puoi fare, cosa deve piacerti e cosa no, dove devono andare i tuoi soldi etc etc...
Ennò eh...

Prefe ha detto...

oh mio dio che non esiste!
il vero giuseppe gatto.
The real joseph the cat!

Ciao beppe.
Nun te 'ncazza. Tanto ce l'abbiamo ar culo lo stesso!

Giuseppe Gatto ha detto...

@Arcureo: eeeh lo so ,lo so... è proprio un periodaccio...
@Prefe: oh-mioddio-che-non-esiste me la rivendo... provo ad aumentare la dose di camomilla...

Bastian Cuntrari ha detto...

Ciccio Peppeee!
Era ora che tornassi! Mi mancano tanto le tue barze di prima mattina! Rimettiti dalla "raccolta dei pomodori" e poi pensa a me!

David ha detto...

Ciao da David da Livorno...
Mi hai tolto le parole di bocca, non sai quante volte ho pensato le stesse identiche cose che dici te, purtroppo. Compresi gli auguri di una veloce morte violenta a tutta la banda. Penso che sia l'unica maniera per levarceli dai coglioni.
Se dio esiste, batta un colpo, cazzo!!!
David

Jacopo ha detto...

Bentornato. Questo schifo dovrà durare fino a quando non causerà inevitabili rivolte popolari violente. è per questo che al tg5 non dicono quello che sta accadendo in Grecia, perchè non vogliono farci sapere quali sono le conseguanze di una dittatura.

Xav. ha detto...

Ciao ti interessa uno scambio di link con il mio sito FolleRumba?
Se si, lasciami un commento nella sezione che ho dedicato ai Link....

http://follerumba.blogspot.com/

Ciao ciao!

Alessandro Arcuri ha detto...

...madonna quanto spamma sto folle rumba...