Qui sotto ci sono i "post" più recenti pronti da srotolare... Se invece vuoi saltare di palo in frasca puoi navigare nell'archivio minchiate qui a lato. Iscriviti alla newsletter! Fai un salto su "Racconti e storie...". (il disegno del banner con il gatto blu è di Tsu-mina).


sabato 31 gennaio 2009

CONSUMO CRITICO


Dalla Guida al Consumo Critico ediz. 2009

Multinazionali e marchi di distribuzione coinvolti in campagne di boicottaggio internazionale per violazione dei diritti umani, animali e dell'ambiente.

Stampatevi queste pagine e portatele con voi ogni volta che votate facendo la spesa!
Nestle'
Dagli anni '80 la Nestle' e' boicottata perche' viola il codice internazionale elaborato dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanita') per la commercializzazione dei sostituti del latte materno (latte in polvere) anche dove l'uso dell'acqua per diluirlo (es: in Africa) spesso provoca gravissimi ai neonati. Poi Nestle' pubblicizza il suo latte in polvere all'interno degli ospedali, regalando alle neomamme forniture gratis... Per citare solo una tecnica di marketing: in Cina pone il suo marchio sulle fascette di riconoscimento che si mettono ai polsi dei bambini appena nati in ospedale.
Distribuisce con i seguenti principali marchi: Aquarel, Claudia, Giulia, Levissima, Limpia, Panna, Perrier, Pejo, Recoaro, San Bernardo, Tione, San Pellegrino, Ulmeta, Vera, Vittel, Acqua brillante Recoaro, BB The', Belte', Chino', Five (aranciate, cole e simili), Gingerino Recoaro, Sanbitter. Baci di Dama, Oreliete, Cheerios, Chokella (cereali), Crunch, Chocapic, Fitness, Nesquik Cereali, Kit-kat, Lion, Alemagna, Motta, Tartufone, Perugina, Nescafe', After Height, Baci, Galak, Nero Perugina, Quality Street, Marties. Buitoni, Antica Gelateria del Corso, Coppa del nonno, Cremeria, Mare Fresco, Surgela, Valle degli Orti, Mio. Maggi, Orzoro, Cerelac, Gerber, Nestum, Cinutren (latte in polvere per bimbi), Nativa (latte per bimbi, Nidina. Nestle'/Lac: Fruttolo, Galbi, LC1, Sveltess.

Coca Cola
Il boicottaggio e' stato lanciato dal sindacato SINALTRAINAL con varie associazioni statunitensi per il pesante clima di violenza esistente nelle fabbriche di imbottigliamento al suo servizio. La multinazionale e' anche accusata di usare le risorse idriche indiane pompando circa un milione di litri di acqua al giorno solo nell'impianto di Plachamida.
Distribuisce con i seguenti principali marchi: Coca Cola, Felicia, Lilia, Solaria, Sveva (acqua), Toka (acqua), Vivien (acqua), Aquarius, Beverly, Bonaqua, Burn, Cappy, Fanta, Illy, Kinley, Nestea, Powerade, Sprite, Minute Maid.

Kimberly-Clark
Nel 2008 la multinazionale e' sotto boicottaggio perche' accusata da Greenpeace della distruzione delle foreste vergini del Nordamerica.
Distribuisce con i seguenti principali marchi: Kotex (assorbenti e tamponi), Scottex, Scottonelle, Kleenex, Depend (pannolini), Huggies.


Procter&Gamble
L'associazione animalista inglese UNCAGED dal 2001 ha lanciato un boicottaggio contro la multinazionale perche' coinvolta nella sperimentazione animale.
Distribuisce con i seguenti principali marchi: Lines, Tampax, Bounty (carta assorbente), Dignity (pannolini), Linidor, Pampers, Ace, Febreze, Lenor, Fairy, Mastrolindo, Swiffer, Viacal, Ariel, Bolt, Dash, Dinamo, Tide. Pringles (patatine), Gillette, Infasil, Noxzema, Oil of Olaz, Oil of Olay, AZ, Fluocaril, Kukident, Oral-B, Parogencyl, Sensodyne, Braun, Venus Gillette, Camay, Head&Shoulders, Pantene, Wella.


Georgia-Pacific
E' accusata di fare intensa attivita' di pressione sul governo statunitense affinche' non si prodighi in troppe politiche ambientali. Insieme alla Esso e alla Altria e' considerata tra i tre maggiori “criminali del riscaldamento globale”.

Distribuisce con i seguenti principali marchi: Lotus, Tenderly, Tutto, Demak'Up, Tutto Acqua.


L'Oreal
Il boicottaggio e' coordinato dall'Associazione Naturewatch per sperimentazione animale e campagne di pressione nei confronti della Comunita' Europea affinche' non ne vieti l'uso. Distribuisce con i seguenti principali marchi: Biotherm, Cacharel, Garnier, Kerastase, Lancome, Roch-posay, L'Oreal, Matrix, Maybelline, Mizani, Pure Zone, Redkan, Sanoflore, Sofsheen-Carson, The body shop, Vichy, Elseve Elvive, Fructis, Studio Line.

Glaxo Smith Kline
La societa' farmaceutica e' al 12esimo posto per donazioni al partito repubblicano guidato da George Bush, il boicottaggio e' partito dall'associazione Ethical Consumer. Ha cause legali pendenti per 1,8 miliardi di euro... per non contare i miliardi gia' pagati nei vari procedimenti che ha patteggiato.
Distribuisce con i seguenti principali marchi: Strep, Aquafresh, Iodosan, Macleens, Lactacyd.

Per acquistare online la guida al Consumo Critico 2009

dal sito di Jacopo Fo (visita anche la Libera Università di Alcatraz)


vedi anche su La Voce di Conigli le liste ancora più complete e altre interessanti informazioni e infine anche la "Guida ai prodotti non testati su animali" di Antonella de Paola ed. Cosmopolis




giovedì 29 gennaio 2009

UN SOLDATO PER OGNI BELLA DONNA

"Un soldato per ogni bella donna". Tanto le brutte non le violenta nessuno, logico corollario del Berlusconi-pensiero. Ma cos'ha in testa quest'uomo, a parte il coppale sulla pelata? Come si fa a dire una cosa simile? Magari è Alzheimer e vinciamo per abbandono. Magari. A questo punto questo disegnino fatto tempo fa dal mitico Stefano Disegni torna decisamente attuale.




per gentile e ignara concessione di Stefano Disegni

mercoledì 21 gennaio 2009

GOLDEN RETRIEVER

Scambio bimbo di quasi tre anni simpatico, molto bello e con lievi note caratteriali sgradevoli (pestifero, capriccioso, disubbidiente, prepotente, schiaccia-maroni e frignone) con Labrador o Golden Retriever, anche adulto (va bene anche se abbaia la notte e piscia sui divani).
Regalo fornitura di pannolini, camomilla forte, tappi per le orecchie e bacchetta di bachelite. Telefonare ore pasti


domenica 11 gennaio 2009

SPECIALE DARWIN AWARDS 2008

Darwin Awards, ossia la classifica delle morti più stupide e improbabili dell'anno. Risate & cinismo, il massimo della scorrettezza! Ovviamente tutto assurdamente vero!

Guarda l'articolo su Repubblica!


Nel 2008 trionfa padre Adelir Antonio De Carli, brasiliano (il minchione della foto). Durante una iniziativa benefica è morto disperso nell'oceano tentando di volare appeso a mille palloncini (guarda QUI il video della partenza!).
Seconda posizione per Ivece Plattner, 68 anni, di Bolzano, rimasto bloccato in mezzo a un passaggio a livello. Sceso dall'auto ha tentato di fermare il treno per salvare la sua Porsche e si è piazzato davanti al convoglio in arrivo. Al bolide nemmeno un graffio, lui morto sul colpo.

Medaglia di bronzo per un ragazzo della Pennsylvania che ha provato ad attaccarsi un apparecchio elettrico al piercing. E' morto fulminato davanti agli sguardi sbigottiti dei colleghi d'ufficio.


Menzione d'onore invece per due coppie di motociclisti che in California, nel cuore della notte, senza casco, né luci, in pieno sterrato, si sono scontrati frontalmente con esito fatale. Il brillante studente indonesiano che, con un piede nella piscina, si mette a smanettare con un mucchio di fili elettrici e se ne va così, a 30 anni e fa compagnia al centauro della Florida che cerca di saltare un ponte levatoio: la moto arriva perfettamente a destinazione, lui no. Infine la distratta insegnante di chimica che, in Bulgaria, insieme ad alcuni amici, getta in una fognatura le rimanenze di un esperimento amatoriale. Le sostanze chimiche mischiate fanno reazione, il coperchio della fogna esplode in aria e la decapita.

Se volete partecipare il regolamento è facile: per vincere ci si deve comportare in maniera straordinariamente stupida rimettendoci le penne (il premio viene poi ritirato da un familiare). C'è chi ha vinto, ad esempio, facendo il giocoliere con bombe a mano (Croazia, 2001), saltando da un aereo per filmare dei paracadutisti senza aver prima indossato un paracadute (USA, 1987), usando un accendino per illuminare un serbatoio di benzina e assicurarsi che non contenesse materiale infiammabile (San Paolo del Brasile, 2002) o riscaldando una Lava Lamp su una stufa (la Lava Lamp è quella specie di lampada con la boulle di vetro dentro la quale "danzano" immerse nel liquido delle bolle colorate, di moda negli anni settanta. E' esplosa? Ma non mi dire!).


Altre menzioni onorevoli possono andare a chi, non per propria colpa, non è riuscito completamente a rimuoversi da questa terra (ma alla prossima ci riuscirà!): un uomo che inseguendo una lattina di birra viene investito da un camion (Texas, 2002), persone che accarezzano squali mentre si agitano voraci attorno alla carcassa di una balena (Australia, 2001), due persone ustionate mentre cercavano di appiccare il fuoco ad un videogioco da bar (USA, 2002), un contadino morto fulminato mentre cercava di sterminare con la corrente elettrica le talpe dal proprio orto (USA 2003).

Se siete preoccupati per il destino del genere umano... tranquilli, tutte queste storie sono vere!.

Se ancora non ci credete (oh, ma siete scettici, eh!) cliccate sul sito ufficiale dei Darwin Awards e su Wikipedia

Notizia scovata grazie a Jacopo Fo e Cacao On Line

martedì 6 gennaio 2009

TABULA GAZA

Come è possibile che si stia compiendo l'ennesimo genocidio di innocenti sotto gli occhi di tutti e nessuno dice nulla? Sono decenni che va avanti questa porcheria. I morti palestinesi sono ormai circa seicento solo negli ultimi giorni e fra loro civili, donne e bambini. Bambini. Che orrore. Negli anni il conto sale a migliaia e migliaia di esseri umani. Ma ormai siamo abituati, assuefatti. E' una guerra come tante, una cosa che in fondo non ci riguarda da vicino. Anche se è proprio dietro l'angolo. Oggi i nazisti sono diventati proprio coloro che il nazismo in passato lo hanno subito più degli altri. E' il colmo.

la vignetta è di Vauro (da Il Manifesto)

sabato 3 gennaio 2009

UN RAGGIANTE E OLTRAGGIOSO 2009

Un omaggio natalizio di Stefano Disegni

Che la Forza sia con voi
per un raggiante e oltraggioso 2009!