Qui sotto ci sono i "post" più recenti pronti da srotolare... Se invece vuoi saltare di palo in frasca puoi navigare nell'archivio minchiate qui a lato. Iscriviti alla newsletter! Fai un salto su "Racconti e storie...". (il disegno del banner con il gatto blu è di Tsu-mina).


mercoledì 18 giugno 2008

IL MARCHESE DEL GRILLO


13 commenti:

Alessandro Arcuri ha detto...

O.o
Ok, da ateo convinto sto cominciando a diventare credente!
VAURO IS GOD!!!
^__^

Bastian Cuntrari ha detto...

Peppone! Il reader mi ha avvertito 2 minuti fa del tuo nuovo post.
Non abbiamo solo la santa pastasciutta che ci accomuna: guarda un po' come ho commentato quest'altro bel post di Fabio!
La classe non è acqua: magari è vino!

Ti abbraccio.

MariaPaola ha detto...

bella la vignetta ma troppo onore per il "B" vestire i panni del GRANDE MARCHESE DEL GRILLO!!!!

l'OMINO "B" non è degno nemmeno dello stalliere senza voler denigrare gli stallieri!!!

Alessandro Arcuri ha detto...

Secondo lo psiconano certi stallieri sono addirittura EROI, non dimentichiamocelo!

Giuseppe Gatto ha detto...

@MariaPaola: verissimo, il Marchese del Grillo era un gran figlio di puttana, come il nostro caiNano, ma almeno era simpatico!

@Bastian Cuntrari: ma sei tu che hai suggerito la battuta a Vauro?!? :-)
Come si chiamano queste? Affinità elettive?!? bello il blog di Fabio!
Ho aggiunto il tuo link all'ORIGINALE anche qui! :-)

remofragolino ha detto...

scusa il ritardo,ti ho aggiunto anchio tra i blog amici!!ciao e grazie!

zep ha detto...

si puo bestemmiare su questo blog?

Jacopo ha detto...

Peccato che il Marchese del Grillo fosse un brav'uomo, invece questo è un ladro.

Giuseppe Gatto ha detto...

@Zep: ASSOLUTAMENTE SI!!!

vedi il post

http://seavreistudiato.blogspot.com/2008/04/14-aprile-2008.html

Giuseppe Gatto ha detto...

@Jacopo: ma il film l'hai visto? Il Marchese del Grillo è un truffatore, uno che vive alle spalle degli altri, che basa tutto sulla sopraffazione dei più deboli, un imbroglione, un ladro, un corruttore, uno che se ne frega della legge, che fa arrestare gli innocenti per il solo gusto di sfoggiare potere, etc., etc... Simpaticissimo questo si, ... ma il paragone di Vauro (simpatia a parte) è molto pertinente! :-)

alfa ha detto...

Niente, non posso farci nulla. Lo adoro. Vauro è davvero un grande...!

Jacopo ha detto...

Mi ricordo male.
Mi sembrava che il Marchese del Grillo, dopo aver truffato un artigiano che aveva svolto un lavoro per lui, lo avesse risarcito. Voleva dimostrare che non c'era giustiza e questo a lui non andava bene. Però questo è solo un episodio, forse non c'è nel film e io ho visto qualcos'altro.
Ciao, Jacopo.

Giuseppe Gatto ha detto...

@Jacopo: dai, magari un giorno ce lo rivediamo assieme :-)

Sicuramente è un personaggio che ha comunque un "suo" codice etico ed un'umanità molto diversa dai potenti di oggi ma era un potente a tutti gli effetti che si faceva beffe della legge e dei poveracci, ni sostanza, pur se in modo scanzonato e simpatyco